Entro tre anni sara’ possibile giocare solo in locali posti a non meno di 150 metri da scuole ed edifici di culto. Le slot machines spariranno dai bar e dalle tabaccherie prive di specifica certificazione. Il documento è stato presentato dal sottosegretario all’economia Pierpaolo Baretta. La riduzione effettiva sarà di oltre il 35%. La riduzione del numero delle macchine arriverà a 264.000, considerando che a fine 2016 erano 407.323. Si potrà giocare solo nei punti gioco di categoria A in cui saranno presenti degli addetti sottoposti ad una formazione specifica, che avranno l’obbligo di segnalare i soggetti patologici ai servizi sociali.